A+ A A-

Vini Provenzali

provenzaL'accoppiata che coniuga i vini provenzali e la Provenza stessa, è davvero sinonimo di magia. Regione francese che si affaccia sul mediterraneo, la Provenza è situata sulla costa sud-orientale della Francia, oltre ad essere famosa per i suoi paesaggi suggestivi e per la sua cucina mediterranea ricca di colori e profumi è, senza alcun dubbio, patria indiscussa della produzione di vini rosati. 


La Provenza è fra le zone più antiche della Francia dove si è iniziata la produzione di vino. La storia della viticoltura Provenzale risale all'antichità: il periodo esatto è ancora incerto e oggetto di controversie ma, con certezza, possiamo dire che risale al periodo della conquista romana, nel II secolo A.C.

Non si tratta solo di vini rosati; in Provenza si producono anche vini rossi e bianchi, tra i più famosi troviamo i rossi di Bandol e i bianchi di Cassis.

I vini Provenzali sono classificati in accordo al sistema di qualità in vigore in Francia. Si parte dal livello più basso dei 'Vin de Table', seguiti dai 'Vin de Pays', quindi 'Vin Délimité de Qualité Supérieure' (VDQS) e infine, in testa alla classifica troviamo i vini 'AOC' - 'Appellation d'Origine Contrôlée'. I criteri che permettono ad un vino di ottenere la denominazione di origine controllata sono sette: uve, territorio, pratiche colturali, resa, tecniche enologiche, grado alcolico e controlli organolettici.

Le AOC principali della Provenza sono Bandol, Cassis, Coteaux d'Aix-en-Provence et Les Baux-de-Provence,Côtes de Provenne e Palette. Fra le seguenti denominazioni, Bandol è attualmente quella con maggior successo a livello mondiale.

Nonostante in questa zona sia notevole la produzione di vini rosati - come in tutta la Provenza, del resto - Bandolè famosa nel mondo soprattutto per i suoi vini rossi.

Per la produzione dei vini viene principalmente utilizzata l'uva denominata Mourvèdre, almeno per il 50%, mentre la restante parte è costituita da Grenache Noir e Cinsaut. Tuttavia, possiamo trovare molti dei vini rossi di Bandol prodotti puramente con Mourvèdre. Le stesse uve sono utilizzate anche per i vini rosati, spesso maturati in botte per circa otto mesi.I vini bianchi di Bandol, prodotti in minime quantità, sono prevalentemente costituiti da Clairette, B!ourboulenc e Ugni Blanc.

Amici di Made in Vino, per chi compra vino e per chi regala vino, per chi adotta il nuovo modo di bere vino e per chi ama il vino, un grandissimo Cin-Cin e Alla Salute :0)

Vota questo articolo
(0 Voti)

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto

Newsletters

Guida alla degustazione del vino

Iscriviti alla newsletter per ricevere in regalo "La bibbia del sommelier"

The World of

  1. Hot
  2. New
Cosa significa cuvee?

Cosa significa cuvee?

29 Ottobre 2013

Idee Regalo

Idee Regalo

30 Agosto 2013

Come riconoscere i difetti del vino

Ultimi vini degustati

Search

Sign In or Create Account