Il carrello è vuoto

AmaroneAmarone, Valpolicella e Recioto, valgono 350 milioni euro. Il 2010 è la prima annata in cui l'Amarone prende il titolo a DOCG, annata in cui parte il futuro di questo vino, tutto da creare, ma che si preannuncia davvero di buone premesse.
L'Amarone è un vino che dalla sua ha valori importanti e gusto centrato con le esigenze odierne che unite al forte segno lasciato dal metodo di produzione con l'appassimento e la messa a riposo delle uve, rendono questo vino rosso top davvero accattivante e attuale.

Il prezzo di vendita, rispetto al valore del vino stesso, è contenuto e questo permette una forte leva di successo.
Il neo della forte richiesta, è che essa spinge produttori poco attenti al prestigio di questo nettare, a produrlo anche in annate non proprio favorevoli.

Giusto per prendere confidenza con un pò di numeri e di indagini, l'Amarone viene acquistato all'estero per oltre l'80%, soprattutto nei Paesi del Nord Europa. Per affrontare il tema di Appeal del vino sul territorio, l'associazione degli Enotecari Italiani fa emergere che per alla domanda "quando e come lo consumano?" il 54% ha risposto "in casa", il 23% "al ristorante" e un altro 23% "al wine bar".

Altri dati interessanti sono che prevalentemente si acquista la bottiglia di vino per consumo proprio per il 35%, cene o feste per il 35%, come regalo per il 30% delle persone intervistate.

Nella specificità dell'Amarone, gli elementi di differenziazione sono indicati nel territorio (40%) e nell'armonia del vino (30%).

Tante persone hanno visitato la Valpolicella, luogo che merita davvero tanta attenzione sia per il noto Amarone, sia per l'incanto di una terra tutta da visitare. Tradizione, vegetazione e storia tracciano il sentiero felice di un posto sicuramente meritevole di eccellenza italiana.

Insomma, tra luogo di produzione e fascino del vino, bisogna dire che il mantenimento del successo dell'Amarone, è in parte assicurato.
Sarà importante che le nuove tecniche di management che riguardano il marketing, la promozione e le strategie da attuare, si fondino in un tutt'uno (con metodo e sistema) per mantenere e spingere la crescita di tale opera d'arte.

Provatela voi stessi, sapendo bene che l'indomani una buona corsetta vi alleggerirà di ogni eccesso di accumulo, per questa sera acquistate una meravigliosa bottiglia di Amarone e fatevi consigliare dalla vostra enoteca di fiducia. Abbinate un cibo appropriato, ma senza esagerare e godete dei piaceri della vita, dati da quel nettare di vino che primeggia nelle scene internazionali da decenni.

Amici di Made in Vino, per chi compra vino e per chi regala vino, per chi adotta il nuovo modo di bere vino e per chi ama il vino, un grandissimo Cin-Cin e Alla Salute :0)

 

Regala il sapore di un pensiero

Altri articoli che potrebbero interessarti:
Cosa sono i vini novelli
Quelli che in Italia sono detti vini novelli in Francia sono chiamati vins primeur. Questi vini si ricavano da una particolare tecnica di vinificazione della macerazione carbonica. Questa tecnica...
Differenza tra prosecco e spumante
Spesso si fa un po' di confusine con questi termini e non è chiaro cosa sia un prosecco e cosa uno spumante. In pratica che differenza c'è tra prosecco e spumante? Alcuni credono che il pr...
Cos'è il Vino Biodinamico
Il vino biologico sta assumendo sempre più un ruolo di rilievo.L'agricoltura biodinamica si basa sull'idea della natura in equilibrio. Per esempio si basa sull'equilibrio naturale del t...
Metodo classico o champenoise
Il metodo classico o champenoise è un processo per la produzione del vino spumante. Il metodo classico è analogo e sinonimo al metodo francese champenoise, nome che deriva dalla zona in Francia...

Lascia il tuo commento

Aggiungi il tuo avatar utilizzando il servizio gratuito Gravatar.COM


Codice di sicurezza
Aggiorna

Seguici su FacebookSeguici su TwitterGuardaci su YouTubeSeguici su Google+

impara a degustare

Scopri le nostre Formule di Degustazione!

Un mese di Prova di Piacere di Vino Un mese di prova de La Dolce Vita

Iscriviti alla newsletter per ricevere in regalo la "Scheda di degustazione AIS" , lo "Schema di abbinamento Cibo-Vino" e rimanere sempre aggiornato.

Regala del vino
Porta un amico
Contattaci


Iscriviti alla newsletter per ricevere in regalo la "Scheda di degustazione AIS" , lo "Schema di abbinamento Cibo-Vino" e rimanere sempre aggiornato.