Scopri la temperatura giusta per gustare al meglio ogni vino

La temperatura di servizio dei vini è molto importante per poter degustare al meglio un vino in quanto influenza le sensazioni olfattive e gustative, per questo motivo non è corretto degustare dei vini troppo caldi o troppo freddi.

Ad esempio la temperatura di servizio bassa amplifica il gusto amaro e salato e la sensazione di astringenza dovuta ai tannini, al contrario la temperatura di servizio dei vini alta amplifica le sensazioni dolci.

Le linee guida sono le seguenti:

7-9° C. - vini bianchi liquorosi.

8-10° C. - vini bianchi secchi leggeri e acidi; vini spumanti.

10-12° C. - vini bianchi, secchi maturi e complessi (alcuni, molto grassi, sopportano anche 13-14°).

9 - 10° C. - vini rosati, vini novelli.

13-15° C. - vini rossi giovani e poco tannici.

15-17° C. - vini rossi strutturati.

16-18° C. - vini rossi invecchiati e tannici.

Schema temperatura viniNella tabella di cui sopra va tenuto ben in considerazione che più la temperatura esterna è alta, più il vino deve essere servito fresco. Alleghiamo poi un piccolo schema sulla temperatura di servizio dei vini che potrebbe servirvi. 

Sfatiamo un mito, l'indicazione di servire il vino a temperatura ambiente, era appropriata negli anni passati in quanto le case poco riscaldate avevano una temperatura di 16-18° C, oggi giorno questa cosa non ha più senso visto che le temperature negli appartamenti in estate ed in inverno sono anche molto superiori. (Bacchettate quindi quei ristoranti che in estate vi servono un vino rosso praticamente bollente...)

Qualche indicazione e suggerimento

temperatura-servizio-viniPer raffreddare un vino bianco e portarlo alla giusta temperatura, il sistema migliore è utilizzare un cestello con acqua e ghiaccio, in alternativa si può mettere la bottiglia in frigo in questo caso però i tempi sono più lunghi (20-30 minuti). Assolutamente da evitare il freezer.

Nel caso sia necessario riscaldare è opportuno non usare fonti di calore diretto, si potrebbe mettere la bottiglia in un ambiente a 14-16° oppure in alternativa usare l'acqua tiepida.

A proposito di temperatura di servizio, ricordate che, una volta nel bicchiere , il vino aumenta velocemente la temperatura di 2-3 gradi, ad esempio, in una stanza a 25°, un vino servito a 8° raggiunge i 12° in un ventina di minuti.

 

Altri Post che puoi leggere

Terminologia per la degustazione del vino, la scheda AIS
Negli articoli dedicati all’analisi visiva del vino (Esame visivo, La limpidezza, La consistenza, Il Colore) abbiamo riportato i termini utilizzati per svolgere gli esami sensoriali necessari...
Amarone una Passione
Amarone, Valpolicella e Recioto, valgono 350 milioni euro. Il 2010 è la prima annata in cui l'Amarone prende il titolo a DOCG, annata in cui parte il futuro di questo vino, tutto da creare,...
Come versare il vino senza sgocciolare
Versare il vino è un atto di gentilezza e di riguardo nei confronti dei commensale che però alcune volte lascia delle sorprese... la famosa macchia sul tavolo!! Per paura di sporcare o di...

Lascia il tuo commento

Aggiungi il tuo avatar utilizzando il servizio gratuito Gravatar.COM


Codice di sicurezza
Aggiorna

Commenti  

 
Marco70
# Marco70 2013-02-05 23:13
La ragazza forse è poco attinente al tema, ma di sicuro non guasta di certo!!! :-)))))
Rispondi
 
 
Made in Vino
# Made in Vino 2013-02-08 15:10
Ciao Marco, hai ragione ma pensa come dovrebbe essere, con questo freddo, poter degustare un buon vino fresco in riva al mare.... ;-)
Rispondi
 

Seguici su Facebook Seguici su Twitter Guardaci su YouTube Seguici su Google+ Guardaci su Instagram

Guida alla degustazione del vino

Iscriviti alla newsletter per ricevere in regalo la "Scheda di degustazione AIS" , lo "Schema di abbinamento Cibo-Vino" e rimanere sempre aggiornato.